Presidente Comitato UNICEF di Roma

Il libro alla Scoperta del Fair Play è stato inserito nel catalogo scuole UNICEF 2017-2018.

“Il libro, con le sue storie a fumetti e le schede illustrate, ha rappresentato un modo innovativo ed efficace per promuovere i valori dell’UNICEF, spiegando agli alunni i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza anche attraverso la Convenzione ONU del 1989, da anni oggetto dei nostri interventi nelle scuole. L’apprezzamento dei volontari che si recano nelle classi di ogni ordine e grado in tutto il litorale di Roma nord, si unisce a quello dei docenti che hanno riconosciuto nel nuovo metodo uno strumento completo, interdisciplinare e facile da utilizzare.”

Presidente Emerito dell'European Fair Play Movement - Prof. Carlos Gonsalves Portoghese

Congratulation for the implementation of the project Fairplay4U!

” Excelent initiative to be spread along Europe. This is the kind of initiative that should be replicated.  Wishes of the best success to the iniciative!”

Germana Bruno - Insegnante scuola primaria ad Erice (TP)

Simpatici personaggi che hanno attirato l’attenzione dei bambini!

“Con le numerose proposte operative ludico-didattiche, ha coinvolto alunni, insegnanti e genitori in un percorso di studio e divertimento che ha messo al centro l’alunno e la realtà in cui vive. Mi sento convinta di consigliare alle scuole l’adesione a questo progetto che risulta completo e ricco di proposte e contenuti su cui poter lavorare e creare – come abbiamo fatto nella nostra scuola – nuovi prodotti, cartacei o multimediali.”

 

Adriano Casagrande - Insegnante scuola secondaria di primo grado

E’ veramente un gran bel lavoro, complimenti!

“Carinissimo l’esercizio carte di ruolo (viene utilizzato anche nella didattica speciale di alunni con disabilità, con la CAA – Comunicazione Aumentativa Alternativa). Che dire, va benissimo tutto, intuitivo e per niente banale. Ottima la scelta di mappe concettuali, i riferimenti al bullismo e i riquadri con gli articoli della Costituzione dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti. Il lavoro è completo e ben fatto!”