LINEE DI CONDOTTA SULLA PRIVACY

Per offrire i servizi personalizzati e non, previsti dal proprio sito internet, GALATEA COMUNICAZIONE S.R.L., in qualità di Titolare del trattamento, deve trattare alcuni dati identificativi necessari per l’erogazione degli stessi.
Ai sensi dell’art. 13 GDPR 679/2016 – “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali” e in relazione ai dati personali che La riguardano e che formeranno oggetto del trattamento, GALATEA COMUNICAZIONE S.R.L. garantisce, nell’ambito delle previsioni normative, che il trattamento dei dati personali si svolge nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale, al diritto ed alla protezione dei dati personali stessi.
In questo documento si descrivono le modalità di gestione del sito www.fairplay4u.it in riferimento al trattamento dei dati personali di coloro che interagiscono con i servizi forniti: l’informativa è resa ai sensi del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali” 679/2016 (di seguito GDPR) solo per il sito in oggetto e non anche per altri siti eventualmente consultabili dall’utente tramite link, di cui GALATEA COMUNICAZIONE S.R.L. non è in alcun modo responsabile.
Questa informativa è quindi redatta e personalizzata per i visitatori del sito www.fairplay4u.it ed il presente documento annulla e sostituisce integralmente ogni eventuale altro documento che era stato pubblicato in precedenza in tema di privacy web e di cookies.

PRIVACY 

Il progetto “Fair Play 4U” – è ideato e gestito da Galatea Comunicazione srl e promosso dal Comitato Nazionale Italiano del Fair Play. E’ un’iniziativa dedicata alle scuole Primarie e Secondarie di I e II grado del territorio nazionale per promuovere i valori del Fair Play e dello sport attraverso materiali didattici, sessioni formative per docenti e studenti ed eventi di diversa natura.

Galatea Comunicazione, con sede in Roma, Via Lucullo N.3, in qualità di titolare del trattamento, informa gli interessati ai sensi della normativa applicabile, comunicando quanto segue:

 

Titolare : Galatea Comunicazione srl (Manuela Trombetta – Amministratore Unico – privacy@fairplay4u.it)

Incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY: Manuela Trombetta – Amministratore Unico  privacy@fairplay4u.it

_____________

Dati personali forniti volontariamente dall’utente

In diversi punti di questo sito l’utente ha la possibilità di trasmettere propri dati personali (es. indirizzo e-mail, nome, CAP, altri dati anagrafici e non) anche mediante la compilazione di forms o l’invio di messaggi di posta elettronica. Il conferimento di questi dati avviene su base facoltativa, esplicita e volontaria, e comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo email del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti per le finalità del servizio e quelle ulteriormente concesse dall’utente. Specifiche informative di sintesi sono presenti nelle pagine che prevedono i forms, con l’eventuale indicazione dell’obbligatorietà del conferimento dei dati necessari per usufruire dello specifico servizio.
L’utente si assume la responsabilità dei dati personali di terzi eventualmente pubblicati o condivisi mediante questo sito e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

_____________

Sommario

  1. Informative
    1. Informativa generale
    2. Informativa per ragazze e ragazzi
  2. I diritti
    1. I diritti in generale
    2. I diritti spiegati alle ragazze e ai ragazzi
  3. Informative per casi particolari
    1. Informativa su servizi di notizie (Newsletter aule – scienze, lettere, lingue, – per giornalisti, bibliotecari, operatori giuridici, )
    2. Informativa comportamenti in ambito lavorativo e di collaborazione
      1. Informativa “Lavora con noi” (e dati forniti da coloro che offrono spontaneamente la propria collaborazione).
      2. Informativa relativa a dati acquisiti in ambito lavorativo e di collaborazione e relativa a terzi danneggiati da attività aziendale.
    3. Informativa App
    4. Informativa sulle classi virtuali
    5. Social (rinvio)
  4. Linee di condotta (approfondimento)
  5. Cookie
  6. Tabella dei trattamenti e loro base giuridica

 

  1. Informative

1.1 Informativa generale

1.1.1 Titolare e Incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY

Titolare del trattamento è Galatea Comunicazione srl (di seguito Galatea), via Lucullo 3, 00187 Roma, Tel. 3280916648, privacy@fairplay4u.it, in persona del Legale Rappresentante Dott.ssa Manuela Trombetta.

Incaricato Galatea del Servizio POLITICHE DELLA PRIVACY è Manuela Trombetta, Amministratore Unico  privacy@fairplay4u.it. 

1.1.2 Finalità del trattamento

​1.1.2.1 Galatea entra in possesso di dati personali per la realizzazione della propria attività editoriale e di organizzazione di eventi collegati al format Fair Play 4U che può includere – talvolta – percorsi ludico-didattici o attività sponsorizzati da aziende terze e offerti gratuitamente alle scuole (non raccoglie dati ad altri fini) e non cede a terzi, per trarne profitto, i dati raccolti.

​Galatea acquisisce dati personali attraverso strumenti digitali o attraverso altri modi di comunicazione.

​1.1.2.2 Alcuni siti di Galatea (fra cui www.galateacomunicazione.it e www.fairplay4u.it) contengono informazioni sulle pubblicazioni, sulle diverse progettualità e sulle attività dell’Azienda e notizie su argomenti connessi.

Ad essi si accede senza credenziali: Galatea non trae alcun dato personale non anonimizzato dalla consultazione che ne viene fatta.

1.1.2.3 Galatea ha anche alcuni siti a cui si accede con credenziali: il principale è fairplay4u.it: essi forniscono servizi, informazioni, consentono l’acquisto online, gratuito o a pagamento, di opere o servizi; consentono inoltre di attivare servizi online acquistati in combinazione con prodotti cartacei e consentono ai docenti (registrati come tali) di accedere alle aree a loro riservate.

Per ottenere le credenziali l’utente deve identificarsi (nome cognome e indirizzo di posta elettronica) e, in qualche caso, fornire dati supplementari.

Tali dati ulteriori (es.: cellulare, tipo di materia insegnata, professione, scuola di insegnamento) sono utili (e talvolta necessari) per ottenere informazioni, svolgere le attività che si vogliono offrire e i servizi digitali supplementari oltre che per l’accesso alle aree riservate.

Per la registrazione di un minore di 14 anni è necessario il consenso dei genitori o di chi ne esercita la funzione. Anche nel caso in cui – in fase di registrazione – non vengano richiesti i dati personali del minore, ma possano essere scritti nel nome o all’interno dei file caricati volontariamente dall’utente nelle aule virtuali, Galatea chiederà al genitore autorizzazione esplicita a trattare gli eventuali dati del figlio/a di cui potrebbe venire a conoscenza, in quanto presenti nell’aula virtuale dopo il caricamento dell’elaborato del figlio/a.

1.1.2.4 Galatea non chiede informazioni non necessarie.

1.1.2.5 Il fornire i dati di volta in volta richiesti non è dunque obbligatorio, ma è indispensabile per usufruire dei servizi offerti.

1.1.2.6 In caso di vendita di prodotti o servizi i dati di pagamento non vengono trattati da Galatea ma da Banca Sella o da Paypal. Per maggiori informazioni puoi consultare l’informativa privacy di Banca Sella e di Paypal

1.1.2.7 La banca dati delle registrazioni a fairplay4u.it viene periodicamente gemmata in altre banche dati, che costituiscono la fonte per l’invio di news e comunicazioni analoghe (cfr. n. 3.1) – e comunque viene custodita in hardware esterno protetto da password e custodito in luogo chiuso e protetto. In più risulta protetto in base ai processi di backup e sicurezza previsti da Aruba Business.

1.1.2.8 Galatea acquisisce dati personali con mezzi digitali anche di persone non registrate nel sito fairplay4u.it: tali dati sono indispensabili per l’attività di utenti registrati (es.: i dati dei genitori che autorizzano un minore di 14 anni a registrarsi in fairplay4u.it o i dati di una persona a cui un utente registrato intende mandare in omaggio un libro).

1.1.2.9 I dati personali degli utenti potrebbero essere trattati per finalità statistiche in forma aggregata.

1.1.2.10 I dati personali dei docenti (sia acquisiti registrandosi al sito fairplay4u.it, sia attraverso elenchi pubblici, sia attraverso contatti diretti) sono trattati al fine di predisporre l’invio di informazioni o inviti ad usufruire di nuove progettualità didattiche proposte da Fair Play 4U e/o partecipare ad eventi o aderire a servizi abbinati a tale progettualità (gratuiti o a pagamento).

*1.1.2.11 Fairplay4u.it fa uso di servizi di ricerca di YouTube, della Treccani, di OVOVIDEO.com per maggiori informazioni puoi consultare l’informativa privacy e i termini di servizio di YouTube, della Treccani, di Ovovideo.com.

 1.1.3 Base giuridica del trattamento

Galatea può legittimamente chiedere e trattare i dati sulla base di tre principi:

1.1.3.1 per osservare degli obblighi di legge (specie fiscale): art. 6 lettera c del Regolamento dell’Unione Europea 2016/679 – General Data Protection Regulation – GDPR – d’ora in poi GDPR

(es. conservazione a fini fiscali dei dati relativi ai pagamenti fatti e ricevuti)

1.1.3.2 quando i dati servono per concludere o eseguire un contratto (gratuito o a pagamento) fra l’utente e Galatea: art 6, comma 1, lettera b GDPR. (es. gli indirizzi degli acquirenti di opere, necessari per eseguire la prestazione di consegna derivata dal contratto di vendita).

1.1.3.3 Quando Galatea ha interesse a raccogliere i dati non solo per fornire il servizio all’utente, ma anche per:

1.1.3.3.a) migliorare in genere, anche a favore di altri utenti, il servizio (es. dati relativi a docenti, alunni e genitori)

1.1.3.3.b) limitare entro confini ragionevoli il godimento da parte di utenti di servizi gratuiti erogati da Galatea (es. dati relativi ai docenti)

I trattamenti di cui a questo n. 1.1.3.3 sono giustificati dall’ art. 6, comma1, lettera f GDPR.

1.1.3.4) Sulla base del consenso: Galatea può suggerire agli utenti maggiori di 14 anni di ricevere informazioni ed offerte di acquisto su suoi prodotti, servizi ed attività. (es. invio di news letter a chi ne ha fatto richiesta)

Tali informazioni potranno essere mirate in funzione dei percorsi didattici digitali a cui l’utente avrà aderito.

Per tale finalità viene richiesto un consenso all’utente, liberamente revocabile in ogni momento, senza alcun pregiudizio per il trattamento intervenuto fino alla revoca.

Tale consenso è la base giuridica di questo trattamento da parte di Galatea (art. 6, comma 1, lettera a GDPR).

Per approfondire vedi la Tabella dei trattamenti e loro base giuridica al punto 6 del testo.

1.1.4. Comunicazione di dati a terzi

Galatea non trasferisce a terzi i dati personali degli utenti.

Galatea, per il trattamento dei dati si può avvalere di propri collaboratori che hanno stipulato con Galatea un contratto che li obbliga a seguire le istruzioni di Galatea nell’ambito del trattamento dei dati degli utenti di Galatea.

1.1.5. Periodo di conservazione

I dati personali saranno conservati per il periodo di tempo indispensabile alla realizzazione delle finalità per cui i dati sono raccolti.

Per cancellare l’account fairplay4u.it si può scrivere a privacy@fairplay4u.it specificando l’intenzione di cancellare il proprio account.

I dati personali relativi ai punto 1.1.3.4 (invio di informazioni) saranno conservati per il tempo che Galatea ritiene utile, ma non oltre la revoca del consenso da parte dell’utente, esercitabile in ogni momento.

I dati relativi al n.1.1.2.8 (persone non registrate nel sito fairplay4u.it, come l’indirizzo a cui qualcuno fa un omaggio) saranno conservati per il periodo necessario (es. per il tempo entro cui presentare un possibile reclamo nel caso di opere in omaggio).

I dati personali dell’utente potranno essere conservati per ulteriori periodi di durata non superiori a quanto stabilito dalle disposizioni di legge, anche fiscale, nonché per periodi di durata non superiori a quanto necessario per accertare, esercitare o difendere un diritto in sede giudiziaria.

Al termine di tali trattamenti, i dati saranno cancellati o anonimizzati all’interno dei sistemi informatici e degli, eventuali, archivi cartacei del Titolare.

 1.1.6 I dati ottenuti da Galatea al di fuori della registrazione nel sito e del commercio elettronico.

Consulta le nostre Linee di condotta sulla privacy, n. 4.17

 

1.2 Informativa per ragazze e ragazzi

1.2.1 Cosa è un dato personale?

Nome e cognome, data di nascita, numero di telefono, indirizzo, peso , numero di piede, la scuola, i voti, le malattie, la religione, la squadra del cuore, dove ci si trova: tutti questi, e tantissimi altri, sono i dati personali.

Se parli con qualcuno, se giochi con qualcuno, quasi di sicuro gli fai conoscere alcuni dei tuoi dati personali.

Alcuni li fai conoscere alla gente volentieri, altri preferisci non farli conoscere.

In certi casi è necessario fare conoscere i dati personali: ad esempio non ci si può iscrivere a scuola, senza dare il proprio nome.

Se un medico vuole sapere quali malattie hai avuto, devi dirglielo (se no, può non guarirti).

 

1.2.2 Cosa vuol dire trattare un dato personale?

Probabilmente conservi il numero di telefono o l’indirizzo di tuoi amici nel tuo cellulare o in una agenda; puoi, se necessario, modificarli, puoi dare il tuo numero ad un amico: conservare, modificare, trasmettere a terzi son tutti modi di trattare i dati personali ( si chiamano: trattamenti). Anche tu ogni giorno tratti dei dati personali.

 

1.2.3 Devo seguire delle regole quando tratto dei dati personali?

Certo, devi farlo con attenzione, senza errori; puoi dare ad altri, se lo vuoi, i tuoi dati, ma non quelli di un tuo amico, senza il suo permesso. Prudenza, attenzione, buon senso ed educazione ti bastano per trattare bene i dati personali (tuoi e di altri).

 

1.2.4 C’è qualcuno che tratta molti più dati personali di me?

Forse il tuo fratello maggiore, se ne hai uno, ha più amici di te; in classe ci può essere un compagno più popolare, con più contatti: magari tratta il doppio o il triplo dei dati che tratti tu.

Ci sono però delle persone, o più spesso delle società, che di dati personali (di altri) ne trattano, magari in tutto il mondo, molti, molti più di te, magari milioni o miliardi, e li trattano non per coltivare rapporti di amicizia, ma spesso per guadagnare legittimamente (senza violare la legge) dei soldi.

Anche  Galatea Comunicazione tratta moltissimi dati personali di suoi clienti.

 1.2.5 In tali casi sono sufficienti prudenza, attenzione, buon senso e buona educazione?

L’Italia, l’Unione Europea, tutti gli stati del mondo pensano che ci vogliano delle regole precise, scritte nelle leggi, per evitare che chi tratta tanti dati ne approfitti: regole che dicono cosa può fare e cosa non può fare chi tratta molti dati altrui, specialmente se i dati circolano sui cellulari o comunque nel mondo digitale.

1.2.6 Quale è la legge in Italia?

La legge italiana che regola cose importanti come il matrimonio, i rapporti con i vicini, l’acquisto di una auto o una casa, molte altre cose è il Codice civile italiano (ogni Stato di Europa ha un suo codice civile).

Le regole del traffico sono contenute nel Codice della strada.

Le leggi principali che regolano in Italia il trattamento dei dati personali sono un regolamento dell’Unione Europea, valido in tutti i paesi dell’Unione, in Italia come in Francia o Germania, da Malta alla Finlandia, dal Portogallo a Cipro: il Regolamento generale sulla protezione dei dati ed un decreto del 2003, modificato nel 2018.

Spesso, per il Regolamento dell’Unione Europea, si usa la sigla GDPR ( dalle parole inglesi General Data Protection Regulation).

1.2.7 Chi fa rispettare il regolamento GDPR?

Come sai sono i Vigili urbani e la Polizia stradale che fanno rispettare le regole del Codice della strada.

Chi fa rispettare le regole della protezione dei dati personali è, in Italia, il Garante per la protezione dei dati personali, che ha i suoi uffici a Roma, vicino alla Camera dei deputati , in via di Montecitorio 121.

 1.2.8 Cosa dice il regolamento GDPR?

  • Innanzi tutto impone a chi raccoglie dati personali di presentarsi, dire chiaramente chi è : si deve dire chi è il TITOLARE DEL TRATTAMENTO.
    Nel nostro caso Titolare del trattamento non è una persona in carne ed ossa, ma una società: Galatea Comunicazione srl (società a responsabilità limitata) Indirizzo di posta elettronica privacy@fairplay4u.it 
    La persona in carne ed ossa che rappresenta la società Galatea, è oggi l’amministratore unico, dott.ssa Manuela Trombetta privacy@fairplay4u.it,
  • Il regolamento GDPR obbliga, inoltre, a dichiarare lo scopo per cui si raccolgono i dati e a dare altre informazioni utili (cosa che stiamo facendo con queste parole)
    Galatea raccoglie dei dati (anche tuoi) per svolgere la sua attività: cercare autori, migliorare i servizi gratuiti, migliorare gli eventi organizzati, pubblicare e vendere libri o servizi, anche in formato elettronico (ma non vende i dati personali raccolti  ad altri).
    Galatea tratta questi dati per dare informazioni utili e offrire dei servizi ai suoi clienti.
    In particolare molto spesso chi acquista un libro o un diario di carta potrebbe avere anche la possibilità, utilizzando un codice numerico stampato sulla sua copia del libro, di consultare la versione digitale di quel libro ed altri servizi digitali, collegati a quel libro.
    Per ottenere questi servizi digitali deve registrarsi a un sito di Galatea fairplay4u.it, fornendo nome cognome, indirizzo di posta elettronica e scegliendo una password,
  • La registrazione di chi ha meno di 14 anni deve essere autorizzata da un genitore (o da qualcuno che svolge, nei suoi confronti, il ruolo del genitore).
  • Il regolamento GDPR vieta di raccogliere dati che non servono allo scopo che si è detto di volere raggiungere.
  • Stabilisce che vi sono dei dati più importanti, più delicati di altri (ad es. quelli che riguardano la salute, o le opinioni religiose o politiche): questi dati sono più protetti.
  • Dice che i dati possono essere raccolti per un certo tempo, non per sempre.
  • Stabilisce una regola generale: i dati si raccolgono se è d’accordo la persona i cui dati si raccolgono (o i genitori, se la persona ha meno di 14 anni), cioè se vi é il consenso.

1.2.9 E’ sempre necessario il consenso?

Vi sono dei casi in cui non è necessario il consenso della persona i cui dati sono raccolti.

Ad esempio quando i dati sono necessari per fare quanto previsto da un contratto: se sei d’accordo nel comprare e farti spedire a casa qualcosa, devi dare il tuo indirizzo di casa

Inoltre in molti casi le autorità, chi svolge una professione, gli uffici pubblici sono autorizzati dalla legge a chiederti dei dati: la scuola deve avere il tuo indirizzo, il medico deve conoscere quali malattie hai avuto e così via.

 1.2.10 Il regolamento riconosce dei diritti?

Sì, il GDPR riconosce il diritto di fare cessare il trattamento dei dati ed una serie di altri diritti che vedrai qui al punto N. 2. del testo I tuoi diritti

Se vuoi leggere una spiegazione più semplice dei tuoi diritti vai al punto 2.2 del testo I diritti spiegati ai ragazzi.

1.2.11 Se voglio saperne di più?

Leggi, possibilmente insieme a un grande, delle informazioni più approfondite al punto 1.1 del testo Informativa Generale. 

 1.2.12 Siccome c’è il Garante per la protezione dei dati personali, io non devo fare nulla?

Devi stare molto attento anche tu. Facciamo questo esempio: qualcuno ti chiede, con un messaggio, di farti regalare una T shirt con l’immagine del tuo cantante preferito. E’ una bellissima cosa, puoi certo essere contento, approfittare dell’occasione e fartela regalare. Però devi anche domandarti: come fa a sapere che quello è il mio cantante preferito? lo chiede solo a me o ad altri? e puoi farti altre domande (ad es. perché me lo regala? Spera di vendermi qualcosa nel futuro?)

Insomma devi usare la tua intelligenza, esercitare il tuo spirito critico.

Inoltre in qualche caso, se sei registrato nel sito fairplay4u.it, potrai, sotto la guida del tuo insegnante, fare parte di una classe virtuale e, all’interno della classe virtuale, potrai fare delle cose tu: rispondere a domande, scrivere qualcosa, postare delle foto.

Dovrai essere molto attento quando scrivi o fai un post:

– a non rivelare tuoi dati (che non vuoi far conoscere)

– a non rivelare dati di altri (tanto meno le immagini), se non sono d’accordo.

– a non scrivere delle cose che offendano (facciano dispiacere) ad altri

 

  1. I diritti

2.1 I diritti in generale

  1. Diritto di accesso (Art. 15 GDPR) L’interessato ha diritto di ottenere da Galatea la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. Se un trattamento di suoi dati c’è, ha diritto di ottenere l’indicazione:
    • del tipo di dati trattati;
    • dello scopo per cui sono trattati
    • della loro origine ;
    • a chi saranno comunicati
    • della durata del trattamento
    • della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
    • la conferma dell’esistenza del suo diritto a rettificare, cancellare, limitare il trattamento dei dati
    • la conferma del suo diritto a porre reclamo alla Autorità per la protezione dei dati personali
    • Ha diritto di chiedere una copia dei suoi dati, sempre che questa richiesta non violi diritti di altri.
  2. Diritto di rettifica (Art. 16 GDPR)
    L’interessato ha diritto di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione ovvero l’integrazione dei dati.
  3. Diritto all’oblio (Art. 17 GDPR)
    • se non servono più allo scopo per cui sono raccolti
    • se revoca il consenso
    • se esercita il diritto di opposizione (V. lett. g) ,
    • se i suoi dati sono trattati illecitamente
    • se è un minore di 14 anni ed i suoi dati sono stati raccolti, sia pure con il consenso suo o dei suoi genitori, nell’ambito di servizi digitali.
  1. Diritto di limitazione del trattamento (Art. 18 GDPR)

L’interessato ha diritto alla cancellazione dei suoi dati. In qualche caso l’interessato può avere interesse a bloccare il trattamento dei dati, senza però che i dati siano distrutti: in tali casi può chiedere la limitazione del trattamento (con conservazione dei dati).

  1. Diritto alla portabilità dei dati (Art.19 GDPR)
    Se i dati sono trattati in formato digitale e sono stati raccolti con il consenso dell’interessato o per l’esecuzione di un contratto, l’interessato ha diritto di ottenerne una copia in formato digitale in una struttura informatica di uso comune e leggibile.
  2. Diritto di non essere sottoposto a decisioni automatizzate (Art. 22 GDPR)
    L’interessato ha diritto a che , in ordine a sue domande, richieste, proposte, Galatea non prenda decisioni basate unicamente su automatismi od algoritmi.
  3. Un diritto particolare: diritto di opposizione (Art. 21 GDPR)
    L’utente può sempre porre fine al trattamento dei suoi dati da parte di Galatea, se Galatea li tratta per un suo (di Galatea) legittimo interesse, quando vi è una situazione particolare dell’interessato che giustifica questa opposizione. In tal caso Galatea deve astenersi dal trattarli, a meno che non dimostri che vi sono ragioni legali o fiscali che rendono obbligatorio il trattamento.
    Le richieste di opposizione del trattamento di dati riguardanti un minore, provenienti dal minore stesso o dai genitori, vengono prese in considerazione con particolare attenzione.
    E’ in ogni caso possibile opporsi al trattamento dei dati per finalità di marketing o di informazione commerciale.
  4. Diritto a porre reclamo
    L’interessato potrà inoltre proporre reclamo dinanzi ad un’autorità di controllo (ad esempio il Garante per la protezione dei dati personali).

 

2.2 I diritti spiegati alle ragazze e ai ragazzi

2.2.1 Cosa è un diritto

Se qualcuno, in genere una società (come Galatea) ’ tratta i tuoi dati personali, tu ha dei diritti nei suoi confronti cioè nei confronti chi tratta i tuoi dati: sono diritti previsti dal regolamento GDPR.

Quindi tu hai dei diritti nei confronti di Galatea (ed anche nei confronti di altri che trattano i tuoi dati).

Avere un diritto nei confronti di qualcuno vuole dire che tu puoi obbligarlo a fare qualcosa o a non fare qualcosa.

E se il tuo diritto non e’ rispettato, puoi protestare e ottenere ragione rivolgendoti (in questo caso) alla Autorità per la protezione dei dati.

Anche i tuoi genitori possono rivolgersi alla Autorità perché vengano protetti i tuoi diritti.

2.2.2 I principali diritti (nel campo della privacy)

I più importanti diritti nei confronti di Galatea sono:

  • il diritto di sapere se Galatea tratta tuoi dati, e quali dati tratta.

Un esempio di tutti i giorni: ti chiama qualcuno da un numero che non conosci.

Puoi chiedergli se ti ha chiamato per sbaglio o se ha avuto il numero da qualcuno.

Lo stesso puoi fare se ricevi una lettera o una mail da qualcuno che non conosci: puoi chedergli se e perché ha i tuoi dati. Questo diritto si chiama diritto di accesso.

  • il diritto di fare modificare, correggere aggiornare i tuoi dati.
    Questo diritto si chiama diritto di rettifica.
  • il diritto di fare cancellare i tuoi dati.

Se i dati sono stati raccolti in internet chi ha meno di 14 anni ha sempre diritto di fare cancellare i suoi dati, senza dover dare delle giustificazioni. Questo diritto si chiama diritto all’oblio.

 2.2.3 Per saperne di più

Leggi, possibilmente insieme a un grande, delle informazioni più approfondite al punto 2.1 del testo I diritti in generale.

 

  1. Informative per casi particolari

3.1 Informativa su servizi di notizie (Newsletter tematiche, notizie per giornalisti o genitori) e sui commenti rilasciati dagli utenti nelle “aule virtuali”.

Titolare e Incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY

 Titolare del trattamento è Galatea Comunicazione srl (di seguito Galatea), via Lucullo 3, 00187 Roma, Tel. 3280916648, privacy@galateacomunicazione.com, in persona del Legale Rappresentante Dott.ssa Manuela Trombetta.

Incaricato Galatea del Servizio POLITICHE DELLA PRIVACY è Manuela Trombetta, Amministratore Unico, indirizzo di posta elettronica:  privacy@galateacomunicazione.it, Vedi I diritti in generale al punto 2.1. 

 

3.1.1. Finalità e base giuridica

  1. a) – Servizi di notizie: Galatea nei propri siti può proporre agli utenti di accettare contratti gratuiti e disdettabili di servizi informativi (newsletter sul fair play o su iniziative collegate con l’attività editoriale).

Tali servizi informativi sono periodicamente inviati anche a utenti registrati nei siti di Galatea su loro richiesta.

La registrazione nel sito è contratto di prestazione di un servizio (da parte di Galatea all’utente).

Il trattamento dei dati forniti dagli utenti in tali casi ha come base giuridica l’esecuzione del contratto di servizio (Art. 6 lett b) GDPR), mentre per l’invio di comunicazioni commerciali Galatea chiede uno specifico consenso.

  1. b) – Commenti: Galatea in caso di aule virtuali, potrebbe offrire la possibilità agli utenti di proporre alla comunità degli altri utenti del servizio i propri commenti (e di leggere quello di altri utenti, compresi gli autori dei post oggetto di commento). Per l’esecuzione di questo contratto plurilaterale di partecipazione a comunità di utenti è richiesta la fornitura di dati essenziali: nome e cognome, indirizzo posta elettronica.

Quest’ultimo non è pubblicato e viene utilizzato da Galatea solo per eventuali comunicazioni dirette. Questi dati non sono usati ad altri fini. Cfr. anche infra n. 4.21)

Il trattamento dei dati forniti dagli utenti in tali casi ha come base giuridica l’esecuzione del contratto di partecipazione ad una comunità di utenti (Art. 6 lett b GDPR).

 

3.1.2. Periodo di conservazione

I tuoi dati personali saranno conservati

a – news) fino alla richiesta di interruzione del servizio.

b – commenti) fino alla permanenza in rete dei contenuti delle “aule” oggetto del commento (salvo l’esercizio, da parte dell’utente, del diritto di far togliere il commento postato, da indirizzare a assistenza@fairplay4u.it)

Al termine di tali trattamenti, i dati saranno cancellati o anonimizzati nei sistemi informatici e negli, eventuali archivi cartacei.

 

3.1.3. Categorie di destinatari

Galatea non trasferisce a terzi i dati personali degli utenti.

Galatea, per il trattamento dei dati si avvale di propri collaboratori che hanno stipulato con Galatea un contratto che li obbliga a seguire le istruzioni di Galatea nell’ambito del trattamento dei dati degli utenti di Galatea.

 

3.2 Informativa comportamenti in ambito lavorativo e di collaborazione

3.2.1. Informativa “Lavora con noi” (e dati forniti da coloro che offrono spontaneamente la propria collaborazione)

 

Titolare e Incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY

Titolare del trattamento è Galatea Comunicazione srl (di seguito Galatea), via Lucullo 3, 00187 Roma, Tel. 328 0916648, privacy@fairplay4u.it, in persona del Legale Rappresentante Manuela Trombetta. Incaricato Galatea del Servizio POLITICHE DELLA PRIVACY è la Dott.ssa Manuela Trombetta, Amministratore Unico privacy@fairplay4u.it Vedi I diritti al punto 2.1 del testo I diritti in generale.

3.2.1.1 Finalità, base giuridica e modalità del trattamento

I dati personali forniti attraverso il modulo” Lavora con noi” sul sito di Galatea Comunicazione o con altri mezzi sono utilizzati da Galatea per le seguenti finalità: formalizzazione di una candidatura, in vista di assunzioni o conferimento di collaborazioni.

Il trattamento di tali dati non richiede il tuo consenso, dato che è necessario per l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su tua richiesta dell’interessato (art.6, lett. b, GDPR, 111 bis d. lg. 196/2003 e Provvedimento Autorità garante per la protezione dei dati personali 5 giugno 2019).

Il trattamento dei dati richiesti ha dunque natura facoltativa ma necessaria ai fini della formalizzazione della candidatura: se ci si rifiuta di conferire tali dati, Galatea non potrà prendere in considerazione la richiesta.

Nel trattamento si segue quanto disposto dal n. 1.4.1 del citato Provvedimento ed in particolare verranno richiesti e/o presi in considerazione i soli dati pertinenti alla posizione lavorativa in oggetto e non saranno acquisiti o presi in considerazione dati genetici.

3.2.1.2. Periodo di conservazione

I tuoi dati personali saranno conservati fino al raggiungimento delle finalità come descritte al punto 3.2.1. e in ogni caso non oltre cinque anni dalla compilazione del modulo o dalla ricezione dei dati.

Al termine di tali trattamenti, i dati saranno cancellati o anonimizzati all’interno dei sistemi informatici e degli, eventuali, archivi cartacei.

3.2.1.3. Categorie di destinatari

Galatea non trasferisce a terzi i dati personali degli utenti.

Galatea, per il trattamento dei dati si avvale di propri collaboratori che hanno stipulato con Galatea un contratto che li obbliga a seguire le istruzioni di Galatea nell’ambito del trattamento dei dati degli utenti di Galatea.

3.2.2 Informativa relativa a dati acquisiti in ambito lavorativo e di collaborazione e relativa a terzi danneggiati da attività aziendale

Titolare e Incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY

Titolare del trattamento è Galatea Comunicazione srl (di seguito Galatea), via Lucullo 3, 00187 Roma, Tel. 328 0916648, privacy@fairplay4u.it, in persona dell’Amministratore Unico Manuela Trombetta.

Incaricato Galatea del Servizio POLITICHE DELLA PRIVACY è Manuela Trombetta, Amministratore Unico privacy@fairplay4u.it Vedi I diritti al punto 2.1 del testo I diritti in generale.

3.2.2.1. Finalità, base giuridica e modalità del trattamento

I dati personali forniti o acquisiti in ambito lavorativo (relativi a collaboratori, consulenti, autori, titolari di cariche sociali, loro parenti o eredi) sono utilizzati da Galatea per le seguenti finalità:

gestione dei rapporti nascenti dai contratti di lavoro o di collaborazione, consulenza, editoriali, di conferimento di cariche sociali, di agenzia, anche in relazione a rapporti esterni con autorità pubbliche (fisco, enti previdenziali, autorità sanitarie, enti antinfortunistici e simili. Tali dati possono riguardare le dirette controparti contrattuali e loro parenti o eredi.

Il trattamento di tali dati non richiede il consenso degli interessati, dato che è necessario per l’esecuzione di contratti (art.6, lett. b e c GDPR , 111 bis d. lg. 196/2003 e Provvedimento Autorità garante per la protezione dei dati personali 5 giugno 2019).

Nel trattamento dei dati (raccolti di regola presso l’interessato) si segue quanto disposto dal n. 1.4.2 del citato Provvedimento ed in particolare

    • i dati che rivelano le convinzioni religiose o filosofiche ovvero l’adesione ad associazioni od organizzazioni a carattere religioso o filosofico sono trattati esclusivamente in caso di fruizione di permessi in occasione di festività religiose o per le modalità di erogazione dei servizi di mensa o, nei casi previsti dalla legge, per l’esercizio dell’obiezione di coscienza;
    • vengono trattati dati che rivelano le opinioni politiche o l’appartenenza sindacale, o l’esercizio di funzioni pubbliche e incarichi politici, di attività o di incarichi sindacali esclusivamente ai fini della fruizione di permessi o di periodi di aspettativa riconosciuti dalla legge o, eventualmente, dai contratti collettivi anche aziendali nonché per consentire l’esercizio dei diritti sindacali compreso il trattamento dei dati inerenti alle trattenute per il versamento delle quote di iscrizione ad associazioni od organizzazioni sindacali;
    • in caso di partecipazione di dipendenti ad operazioni elettorali in qualità di rappresentanti di lista, in applicazione del principio di necessità, nell’ambito della documentazione da presentare al fine del riconoscimento di benefici di legge, non vengono forniti dati che rivelino le opinioni politiche (quindi, ad esempio, è richiesto il documento che designa il rappresentante di lista essendo allo scopo sufficiente la certificazione del presidente di seggio);
    • non vengono trattati dati genetici al fine di stabilire l’idoneità professionale di un dipendente, neppure con il consenso dell’interessato.
    • in tutte le comunicazioni all’interessato che contengono categorie particolari di dati si utilizzano forme di comunicazione anche elettroniche individualizzate nei confronti di quest’ultimo o di un suo delegato, anche per il tramite di personale autorizzato. Nel caso in cui si proceda alla trasmissione del documento cartaceo, questo sarà trasmesso, di regola, in plico chiuso, salva la necessità di acquisire, anche mediante la sottoscrizione per ricevuta, la prova della ricezione dell’atto;
    • i documenti che contengono categorie particolari di dati, ove debbano essere trasmessi ad altri uffici in ragione delle rispettive competenze, devono contenere esclusivamente le informazioni necessarie allo svolgimento dei compiti dell’ufficio destinatario, senza allegare, ove non strettamente indispensabile, documentazione integrale o riportare stralci all’interno del testo. A tal fine sono selezionate e impiegate modalità di trasmissione della documentazione che ne garantiscano la ricezione e il relativo trattamento da parte dei soli uffici o strutture organizzative competenti e del solo personale autorizzato;
    • quando per ragioni di organizzazione del lavoro, e nell’ambito della predisposizione di turni di servizio, si mette a disposizione di soggetti diversi dall’interessato (ad esempio, altri colleghi) dati relativi a presenze ed assenze dal servizio, non saranno esplicitati, nemmeno attraverso acronimi o sigle, le causali dell’assenza dalle quali sia possibile evincere la conoscibilità di particolari categorie di dati personali (es. permessi sindacali o dati sanitari).

3.2.2.2. Periodo di conservazione

I dati personali saranno conservati fino al raggiungimento delle finalità come descritte al punto 3.4.1. In relazione alla particolare natura dei rapporti, alla opportunità, anche nell’interesse degli interessati, di mantenere per lunghissimo tempo i dati in oggetto (si pensi a vertenze previdenziali, successorie o di responsabilità sanitaria), i dati vengono conservati per l’intera durata del rapporto e, per quanto possibile negli anni successivi, anche in considerazione del fatto che tali dati possono far parte della documentazione storica della attività di Galatea.

Al termine di tali trattamenti, comunque, i dati saranno cancellati o anonimizzati all’interno dei sistemi informatici e degli, eventuali, archivi cartacei .

3.2.2.3. Categorie di destinatari

Galatea non trasferisce a terzi i dati personali degli utenti. Galatea, per il trattamento dei dati si avvale di propri collaboratori che hanno stipulato con Galatea un contratto che li obbliga a seguire le istruzioni di Galatea nell’ambito del trattamento dei dati degli utenti di Galatea.

3.2.2.4 Terzi danneggiati

Le linee guida di cui ai numeri precedenti si applicano anche ai dati relativi a terzi che siano o pretendano di essere danneggiati dall’attività di Galatea o di suoi collaboratori (Provvedimento Autorità garante per i dati personali 5 giugno 2019, n. n. 1.2, lett. f)

 

3.3 Informativa sulle classi virtuali

Titolare e Incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY

Titolare del trattamento è Galatea Comunicazione srl (di seguito Galatea), via Lucullo 3, 00187 Roma, Tel. 328 0916648, privacy@fairplay4u.it, in persona dell’Amministratore Unico Manuela Trombetta.

Incaricato Galatea del Servizio POLITICHE DELLA PRIVACY è Manuela Trombetta, Amministratore Unico privacy@fairplay4u.it Vedi I diritti al punto 2.1 del testo I diritti in generale.

3.3.1. Definizione:

Una classe virtuale è un’area riservata digitale sul sito fairplay4u.it che consente ai docenti di condividere documenti con gli alunni, e ricevere documenti o foto dagli alunni di una determinata classe.

La classe virtuale è attivata di volta in volta da un docente, e contiene account dei genitori degli studenti di una determinata classe e permette una loro comunicazione con il docente.

I partecipanti ad una classe virtuale devono registrarsi nel sito fairplay4u.it

Registrandosi nel portale fairplay4u.it (e quindi leggendo le informazioni che seguono) i docenti e gli studenti (o i genitori, anche per conto dei loro figli), sono informati che per attivare la propria (o dei figli) partecipazione, devono fornire alcuni dati personali indispensabili o utili al funzionamento degli spazi stessi.

 

3.3.2 Creazione e iscrizione alle classi virtuali, dati personali in esse contenuti, finalità e base giuridica

Nel caso sia presente questo servizio, la classe virtuale è creata da un docente, registrato in fairplay4u.it

3.3.2.1 Un docente può creare una classe, indicando anno scolastico, sezione, materia) e generando un codice che comunica agli studenti, che poi si iscrivono autonomamente: cfr.3.3.2.4

3.3.2.2 Iscrizione dello studente

  1. a) se il docente ha usato la prima modalità (codice), e lo studente vuole poter uploadare documenti nella classe virtuale, deve registrarsi in fairplay4u.it (facendo registrare uno dei genitori) e poi iscriversi alla classe usando il codice che gli ha fornito il docente : i suoi dati (nome. Cognome, mail del genitore saranno gli stessi della registrazione in fairplay4u.

3.3.2.3 Le classi virtuali contengono dati personali degli utenti di due tipi:

  1. a) dati richiesti da Galatea necessari per lo svolgimento del servizio: nome, cognome, indirizzo di posta elettronica dei genitori , disciplina, scuola e classe. Tali dati sono immessi a cura dei genitori stessi (caso 3.3.2.2 a). Sono dati per lo più già forniti in sede di registrazione a fairplay4u.it. I dati richiesti da Galatea sono indirizzati tanto a Galatea stessa, quanto al docente, responsabile della gestione didattica della classe. Di conseguenza la fornitura di dati non veritieri (es. nome e cognome) può costituire un ostacolo alla attività didattica. I docenti, registrandosi in fairplay4u.it si sono impegnati a non utilizzare tali dati al di fuori della attività didattica.
  2. b) in pochissimi casi dati forniti casualmente dagli utenti nelle poche occasioni di scrittura in campi aperti o all’interno dei documenti caricati.

3.3.2.4 I dati non sono utilizzati da Galatea per scopi diversi dallo svolgimento della attività della classe virtuale.

3.3.2.5 I docenti e i supplenti hanno accesso ai dati di tipo a) relativi agli studenti/genitori; gli studenti/genitori non hanno accesso ai dati degli altri studenti.

3.3.2.6 I docenti che hanno dato vita a una classe hanno accesso ai contenuti immessi dagli studenti (dati di tipo b)

3.3.2.7 I docenti non possono eliminare contenuti immessi dagli studenti (salvo rivolgersi ad assistenza@fairplay4u.it); possono peraltro estromettere un allievo dalla classe virtuale.Gli altri docenti della stessa classe non hanno accesso ai contenuti della classe virtuale.

3.3.2.8 Il docente può sempre, comunque, inserire nome e cognome per gli studenti iscritti alla sua classe, e il dato inserito dal docente avrà la precedenza sui nomi scelti dagli studenti per registrarsi in fairplay4u.it in tutti i contesti di classe.

3.3.2.9 La base giuridica del trattamento da parte di Galatea è l’esecuzione di un contratto gratuito di prestazione di servizi digitali e di partecipazione a una comunità didattica.

3.3.2.10 Gli studenti non hanno accesso ai contenuti immessi dai compagni di classe.

3.3.2.11 I docenti diversi da chi ha creato la classe non hanno accesso ai contenuti di tipo b)

 3.3.3 Ritiro da una classe virtuale.

E’ possibile ritirarsi da una classe virtuale senza compromettere la registrazione in fairplay4u.it; peraltro il ritiro da fairplay4u.it elimina anche la partecipazione a una classe virtuale. Per ritirarsi cliccare sul pulsante “gestisci le tue classi” e poi cliccare sul pulsante “Cancellati” in corrispondenza della classe  da cui ci si vuole cancellare. Si può anche scrivere a assistenza@fairplay4u.it

 3.3.4 Sottogruppi.

Quanto detto, a proposito di trattamento dei dati, per le classi virtuali vale anche per eventuali sottogruppi all’interno delle classi virtuali.

 3.3.5 Periodo di conservazione

I dati sono conservati per il periodo di attività della classe virtuale (anno scolastico o corso di studi).

Al termine di tali trattamenti, i dati saranno cancellati o anonimizzati nei sistemi informatici e negli, eventuali archivi cartacei.

 3.3.6. Comunicazione di dati a terzi

Galatea di massima non trasferisce a terzi i dati personali degli utenti (e non ne fa mai commercio) Galatea trasferisce a terzi alcuni dati soltanto al fine di rendere possibile lo svolgimento di servizi, richiesti dagli utenti. In nessun caso vengono trasferiti a terzi dati che questi possano utilizzare nell’interesse esclusivamente proprio. 

 

3.3.7.Rinvio

  1. Vedi anche il punto 4.21

 

 

3.4.Social (rinvio)

  1. vedi anche il punto 4.19 

 

 

  1. Linee di condotta sulla Privacy. Domande e risposte

Sommario

4.1) Cosa sono i dati personali?

4.2) La Galatea entra in possesso di tuoi dati personali? La legge lo consente?

4.3) Cosa vuol dire “titolare del trattamento”. Chi è il titolare del trattamento? Chi è l’incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY?

4.4) Con chi ti puoi lamentare se pensi che Galatea non rispetti la tua privacy?

4.5) Sono soltanto il Titolare del trattamento e l’incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY a conoscere i tuoi dati?

4.6) Che cosa Galatea deve farti sapere sul trattamento dei tuoi dati?

4.7) L’immagine è un dato personale?

4.8) Vi sono dati più delicati, più riservati di altri? Cosa sono i “dati sensibili”?

4.9) Ci sono dei tuoi dati che Galatea può trattare senza collegarli con te?

4.10) Quando utilizzi un’opera digitale Galatea offline noi sappiamo cosa stai facendo?

4.11) Se navighi in un sito Galatea è soltanto Galatea che entra in possesso di tuoi dati?

4.12) Cosa succede ai dati che tu dai in occasione della registrazione nel nostro sito? Facciamo una tua profilazione?

4.13) Cosa succede ai tuoi dati personali che ci hai comunicato comperando qualcosa direttamente da noi?

4.14) Cosa succede ai dati di un’altra persona, alla quale ci hai chiesto di inviare un’opera che paghi tu?

4.15) Cosa succede ai tuoi dati se ti è stata inviata un’opera in visione o saggio?

4.16) Puoi porre fine al trattamento dei tuoi dati personali?

4.17) Fai sapere a Galatea i tuoi dati personali soltanto registrandoti in un sito o acquistando e utilizzando un prodotto digitale?

4.18) Galatea potrebbe entrare in possesso di tuoi dati personali senza averli ottenuti da te?

4.19) Se entri in un profilo di Galatea sui social dai a Galatea i tuoi dati personali?

4.20) Per comunicare con Galatea in relazione ai tuoi dati (per conoscerli, rettificarli, cancellarli) devi farti riconoscere?

4.21) Se scrivi in uno spazio che Galatea ti mette a disposizione, devi preoccuparti della privacy di altri e tua?

 

4.1) Cosa sono i dati personali?

Il tuo nome e cognome, la tua data di nascita, l’indirizzo, il numero di telefono, l’altezza, il peso ed il numero di piede, la scuola che frequenti, i tuoi voti, le tue malattie, la tua fede religiosa, la tua squadra del cuore, cosa mangi di solito , la targa del tuo mezzo, dove ti trovi adesso,…: tutti questi (e tantissimi altri) sono i tuoi dati personali.

Se comunichi o entri in contatto con qualcuno, quasi sempre gli fai conoscere alcuni dei tuoi dati personali. Alcuni dati li fai conoscere volentieri, altri no (ciascuno ha le sue preferenze). In qualche caso sei obbligato a far conoscere alcuni dati: non puoi iscriverti a scuola senza dire il tuo nome; puoi andare in treno senza far sapere il tuo nome, ma non in aereo.

Le regole sui dati personali variano da luogo a luogo e nel tempo. I mezzi e le tecnologie digitali (smartphone, internet e simili) moltiplicano il tipo di dati di ciascuno di noi e soprattutto la possibilità, per altri, di entrarne in possesso, acquisirli, conservarli, maneggiarli.

Ci sono delle leggi (della Unione Europea e dello Stato italiano) che ti riconoscono, con dei limiti, il diritto di non far conoscere e di proteggere tutti o alcuni dei tuoi dati personali, delle leggi, cioè, che difendono la tua privacy.

 

4.2) Galatea entra in possesso di tuoi dati personali? La legge lo consente?

Se ad esempio dovessi acquistare un libro di Galatea in una libreria o se lo consultassi ad esempio in una biblioteca non entreresti in contatto diretto con Galatea, che quindi, in tali casi, non entra in possesso con i tuoi dati.

Invece se acquisti direttamente un libro da Galatea, se cerchi una informazione su un sito di Galatea, se utilizzi un prodotto digitale di Galatea, se scarichi una App di Galatea, Galatea entra in possesso di alcuni tuoi dati personali.

Galatea, in tal caso, riconosce il tuo diritto sui dati, osservando le regole stabilite dalla legge.

Galatea entrerà in possesso di alcuni dati solo se tu sei d’accordo; di altri invece entrerà in possesso perché indispensabili o utili a fare meglio il suo lavoro, nei tuoi confronti o di altri.

In parole più tecnicamente precise il consenso dell’interessato, l’esecuzione di un contratto o l’interesse di chi raccoglie i dati (il titolare del trattamento, come vedremo) sono tra i presupposti giuridici alla base di un legittimo trattamento dei dati personali.

Galatea ti fa sapere come vengono trattati i tuoi dati e quali sono i tuoi diritti attraverso l’Informativa sulla privacy.

Galatea obbedisce a questa regola fondamentale: si possono trattare solo i dati che sono indispensabili per lo scopo per cui sono raccolti. L’esempio più semplice: se vuoi che ti spediamo un libro, devi darci, cioè è indispensabile che tu ci dia, il tuo nome ed il tuo indirizzo.

Se vuoi sapere di più consulta il sito del Garante per la protezione dei dati personali ed in particolare le domande più frequenti (http://www.garanteprivacy.it/home/urp#domande) e/o continua a leggere.

Puoi anche scrivere all’Ufficio Galatea che segue i dati personali : privacy@galateacomunicazione.it,

 

4.3) Cosa vuol dire “titolare del trattamento”. Chi è il titolare del trattamento? Chi è l’incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY?

Galatea quando entra in possesso di tuoi dati, decide come, a quale fine, con quali mezzi trattarli. Chi prende queste decisioni si chiama “Titolare del trattamento”.

Titolare del trattamento può essere una persona in carne ed ossa o una società, come Galatea Comunicazione srl, nel nostro caso.

Titolare del trattamento è dunque Galatea Comunicazione srl. La persona fisica che rappresenta la società Galatea è il Legale Rappresentante Manuela Trombetta privacy@fairplay4u.it,

Al suo interno Galatea ha nominato un Responsabile del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY, una persona qualificata che si occupa del trattamento dei dati.

L’incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY è la Dott.ssa Manuela Trombetta privacy@fairplay4u.it

 

4.4) Con chi ti puoi lamentare se pensi che Galatea non rispetti la tua privacy?

Se vuoi informazioni, se vuoi protestare, se vuoi far valere i tuoi diritti a proposito dei tuoi dati personali puoi rivolgerti a Galatea tramite il seguente indirizzo e-mail privacy@fairplay4u.it,

 

4.5) Sono soltanto il Titolare del trattamento e l’incaricato del servizio POLITICHE DELLA PRIVACY a conoscere i tuoi dati?

Galatea non dà ad estranei i tuoi dati personali (se non obbligata per legge). Tuttavia vi sono collaboratori (persone fisiche o società) che aiutano Galatea a trattare questi dati.

I contratti con questi collaboratori prevedono che anche questi soggetti si attengano alle norme sulla privacy e garantiscano sicurezza dei dati. Lo stesso vale nel caso in cui questi fornitori esterni trasferiscano fuori della Unione Europea una parte dei dati.

 

4.6) Che cosa Galatea deve farti sapere sul trattamento dei tuoi dati?

Il titolare del trattamento (Galatea) deve fare sapere all’interessato (che sei tu):

a che scopo, come e per quanto tempo tratta i tuoi dati personali, se sei obbligato a darli, o no, e quale vantaggio perdi se non li dai, chi può venire a conoscenza dei tuoi dati, quali sono i diritti che la legge ti riconosce ed in particolare il diritto di opposizione al trattamento dei tuoi dati.

Deve farti sapere chi è (in Galatea) il titolare del trattamento dei tuoi dati.

Di alcune di queste cose ti abbiamo già parlato. Altre le diremo più avanti. Per un riassunto puoi leggere l’Informativa al punto 1.1 del testo l’Informativa in generale.

 

4.7) L’immagine è un dato personale?

Anche l’uso di immagini di persone identificate o identificabili è sottoposto alla disciplina dei dati personali. Più in generale, l’uso dell’immagine altrui è lecito solo con il consenso della persona ritratta. È consentito, anche in assenza di tale consenso, riprodurre l’immagine di persone soltanto quando la riproduzione stessa sia collegata a fatti, avvenimenti di interesse pubblico o che si sono svolti in pubblico, e per esclusivi fini di documentazione visiva della cronaca dell’avvenimento o di rievocazione storica.

Se un fotografo professionale va a un concerto rock può fotografare il cantante ed i suoi fan, non può fotografare soltanto un singolo spettatore, senza il suo consenso (anche se il suo viso sembra interessante).

 

4.8) ci sono dei dati più delicati, più riservati di altri? Cosa sono i “dati sensibili”?

Vi sono dati personali che sono protetti con più forza, perché il loro trattamento può danneggiare molto la vita privata. Sono i dati sull’origine razziale ed etnica, le convinzioni, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, organizzazioni o associazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, ed i dati sullo stato di salute e sull’orientamento sessuale. Si chiamano “dati sensibili”.

Al trattamento di tali dati si applicano regole particolari; per trattarli ci vuole il consenso esplicito scritto dell’interessato.

 

4.9) Ci sono dei tuoi dati che Galatea può trattare senza collegarli con te?

Quando si vota alle elezioni politiche, i responsabili del seggio elettorale registrano chi ha votato, nome per nome (per evitare che si voti una seconda volta); a intervalli regolari, durante la votazione, comunicano quanti elettori sono andati a votare (ma non ne dicono il nome). E’ un esempio di un dato che contiene in origine un nome, che però viene trattato soltanto come numero o, si dice anche, come dato statistico.

Quando il responsabile del seggio dice che hanno votato, a una certa ora, 200 persone, fornisce un dato statistico reso anonimo.

Qualcosa di simile avviene quando navighi sul sito fairplay4u.it o usi prodotti digitali su fairplay4u.it.

A che ora ti sei collegato col sito Fairplay4u.it, hai risposto in maniera esatta alle domande di un esercizio, hai dato il “mi piace” a un certo video?

Galatea può trattare a fini statistici (ed in forma anonima) questi dati (o dati ad essi simili) per migliorare il servizio (aumentare gli addetti alla assistenza in una certa ora, cambiare, in un esercizio, una domanda troppo difficile o troppo facile e simili). Sono trattamenti che non collegano tali dati alla tua persona: in questi casi Galatea perde la tua identificazione. Vi sono casi invece in cui Galatea tratta i tuoi dati e traccia le tue attività senza rendere i dati anonimi. In tali casi Galatea ti informa, tramite apposite informative, o richiede il tuo consenso per poterli trattare.

 

4.10) Quando utilizzi un’opera digitale Galatea o di Fair Play4U offline noi sappiamo cosa stai facendo?

Se tu leggi un libro di carta, noi non sappiamo se evidenzi qualcosa, se salti una pagina, se aggiungi un commento a margine.

Invece se utilizzi un’opera digitale offline, dopo averla scaricata sullo smartphone, sul tablet o sul tuo personal computer, possiamo saperlo.

Possiamo conservare questi dati, che ci possono essere utili, a fini statistici, in maniera aggregata, senza collegarli a te, alla tua persona.

Non li utilizziamo per la tua “profilazione”, cioè per costruire un tuo ritratto ricco di particolari.

Inoltre le applicazioni per computer o per device mobili fruibili in tutto o in parte anche in modalità offline, possono potenzialmente accedere ai tuoi dati, (per esempio: contatti, calendari, posizione, identificativo del device). In tali casi viene richiesta l’accettazione esplicita di tale accesso.

 

4.11) Se navighi sul sito Fair Play4u.it è soltanto Galatea che entra in possesso di tuoi dati?

Quando sei nelle pagine del sito fairplay4u.it puoi andare a vedere direttamente, senza uscire dal sito, dei contenuti di altri siti. Il titolare di tali pagine, anche se tu non le vai a vedere, può raccogliere dei dati sul traffico (nel sito Galatea): sono dati statistici in forma anonima.

 

4.12) Cosa succede ai dati che tu dai in occasione della registrazione nel nostro sito? Facciamo una tua profilazione?

Per registrarti al sito fairplay4u.it ed essere autenticato devi dare alcuni tuoi dati (come nome, cognome, indirizzo di posta elettronica)

Alcuni di questi, accompagnati da un asterisco (*), sono necessari, obbligatori, cioè devi darli: se non li fornisci, non ti registri; altri, che non hanno l’asterisco, sono facoltativi (anche se non li dai, puoi registrarti).

I dati richiesti ai docenti, come la cattedra, che sono necessari, servono a delimitare l’ambito dei percorsi didattici on line a cui può accedere gratuitamente.

Questi dati compongono una tua scheda personale, insieme all’elenco dei percorsi digitali scelti.

I dati della scheda personale non vengono collegati automaticamente con altri dati, ad es. ricavati dalla navigazione: Galatea non esegue, come si è visto (n. 4.10) , una profilazione dei suoi utenti, salvo quella basata su dati forniti, in maniera trasparente, dagli utenti stessi e quelli ricavati dall’attivazione di percorsi digitali, per la quale ti viene richiesto un apposito consenso.

Se accetti di ricevere informazioni da Galatea, queste saranno in armonia con i dati che tu hai fornito e con i percorsi e gli eventi relativi a Fair Play 4U.

 

4.13) Cosa succede ai tuoi dati personali che ci hai comunicato comperando qualcosa direttamente da noi?

Nel caso si dovesse acquistare qualcosa dal sito di Galatea o fairplay4u.it si deve prendere visione (o aver preso visione in precedenza) del nostro comportamento nei confronti della Privacy, richiamato durante le prime fasi dell’acquisto.

L’indirizzo e quanto necessario per la consegna del bene o della fattura vengono conservati da Galatea per il tempo previsto dalla legge anche fiscale.

Dopo 36 mesi vengono mantenuti solo a fini fiscali.

Se l’opera acquistata prevede una utilizzazione digitale in rete, il tuo nome e l’indirizzo di posta elettronica vengono conservati per tutto il periodo di possibile utilizzazione dell’opera, periodo la cui durata è in relazione al tipo di scuola frequentata.

I dati sulla carta di credito, necessari per il pagamento, non sono trattati o conservati da noi, ma da Banca Sella o da Paypal (Vedi le regole di condotta sulla privacy di Banca Sella e di Paypal)

L’acquirente avrà tutti i diritti riconosciuti dalla legge, a cominciare dal diritto di essere “cancellato” (cfr.I diritti) vedi punto 2.1 del testo I diritti in generale.

4.14) Cosa succede ai dati di un’altra persona, alla quale ci hai chiesto di inviare un’opera che paghi tu?

I dati di una persona che riceve in regalo un’opera sono trattati come ti abbiamo spiegato al numero precedente: Galatea invia una lettera a chi riceve il dono, nella quale è informato della nostra politica della privacy.

L’indirizzo e quanto necessario per la consegna del bene o della fattura vengono conservati da Galatea per il tempo previsto dalla legge anche fiscale.

Dopo 36 mesi vengono mantenuti solo a fini fiscali.

 

4.15) Cosa succede ai tuoi dati se ti è stata inviata un’opera in visione o saggio?

I dati vengono conservati per il periodo in cui l’interessato presumibilmente continua a insegnare nella scuola in cui insegna al momento della ricezione del saggio.

Analogamente i dati dei giornalisti che ricevono opere a scopo di recensione saranno conservati per il periodo di presumibile attività pubblicistica .

L’interessato avrà tutti i diritti riconosciuti dalla legge, a cominciare dal diritto di essere “cancellato” (cfr. I diritti). Vedi il punto 2.1 del testo I diritti in generale.

 

4.16) Puoi porre fine al trattamento dei tuoi dati personali?

Puoi interrompere il trattamento dei tuoi dati in molti casi, anche prima che finisca il periodo di tempo durante il quale Galatea può trattarli.

Se Galatea ha avuto i tuoi dati col tuo consenso, puoi revocare il consenso stesso.

Se Galatea tratta i tuoi dati per un suo (di Galatea) interesse puoi chiedere che venga posta fine al trattamento se hai dei validi motivi personali, che devi illustrare.

In ogni caso puoi opporti al trattamento per scopi di marketing, anche se hai dato il tuo consenso.

Soltanto se i tuoi dati sono trattati da Galatea per l’esecuzione di un contratto, non puoi porre fine al trattamento.

 

4.17) Fai sapere a Galatea i tuoi dati personali soltanto registrandoti sul sito o acquistando e utilizzando un prodotto digitale o compilando un modulo posto sul sito fairplay4u.it?

No. Puoi far sapere dei tuoi dati anche in altri modi, digitali e non digitali:

      • Se ci scrivi con la posta elettronica, noi conserviamo il messaggio (siamo obbligati a conservarlo per 10 anni).
      • L’archivio della posta elettronica si presta a ricerche con varie chiavi e può essere considerato una banca di dati personali (e ci riserviamo di classificare per mezzo di etichette (tag) i vari messaggi per facilitarne la ricerca).

Anche la corrispondenza elettronica con autori, traduttori, grafici, fotografi, disegnatori, tipografi e altri collaboratori viene archiviata e conservata.

Ci riserviamo di digitalizzare e archiviare con sistemi elettronici la corrispondenza normale.

Inoltre:

      • Non registriamo i nomi di chi entra nei nostri uffici (ma ci riserviamo di farlo in futuro)
      • Di regola non registriamo le telefonate in arrivo, Le telefonate dall’esterno non sono registrate, ma possono esserlo, per fini statistici, quelle dell’ufficio assistenza.

Inoltre Galatea, in vista dell’invio ai docenti delle copie omaggio delle sue pubblicazioni, raccoglie direttamente dai docenti loro dati personali, informandoli del comportamento di Galatea in ambito privacy.

 

4.18) Galatea potrebbe entrare in possesso di tuoi dati personali senza averli ottenuti da te?

E’ possibile e lecito avere dei dati personali non forniti dall’interessato (ad es. si possono acquistare degli indirizzi) rispettando i dovuti adempimenti normativi; tuttavia Galatea, per scelta propria, ottiene i dati personali soltanto dagli interessati (o da elenchi pubblici).

 

*4.19) Se entri in un profilo di Fair Play 4U sui social dai a Galatea i tuoi dati personali?

In linea di massima non conserviamo i dati che compaiono nei social, se non a fini statistici (v. n 4.9) senza collegamento con l’identità dell’interessato. Ad es. possiamo contare i like a un nostro post, ma non conserviamo l’elenco di chi ha dato il like.

I messaggi inseriti nei social che si rivolgono a Galatea o si riferiscono alla sua attività sono ovviamente letti dall’editore o da suoi incaricati (responsabilizzati con apposito contratto anche per la protezione dei dati). Tali messaggi possono essere trattati, classificati e memorizzati come normale corrispondenza (cfr. 4.17).

Galatea può analizzare tali messaggi, in vista di una risposta, anche con procedimenti automatici.

Non sono oggetto di trattamento le immagini di persone postate.

Si intende che nell’ambiente social la protezione dei dati (compreso il diritto di accesso) è curata dal soggetto che gestisce il social.

 

4.20) Per comunicare con Galatea in relazione ai tuoi dati (per conoscerli, rettificarli, cancellarli) devi farti riconoscere?

Certamente sì, senza una sicura identificazione Galatea non può prendere in considerazione le tue richieste su questo argomento, per evitare che qualcun altro usi il tuo nome.

 

4.21) Se scrivi in uno spazio che Galatea ti mette a disposizione, devi preoccuparti della privacy di altri e tua?

  1. a) Galatea mette a disposizione degli utenti alcune aree private, come la “classe virtuale” o le verifiche dove ti offre la possibilità o ti chiede , se vuoi utilizzare i servizi offerti, di postare scritti e più raramente immagini o altro.

Registrandosi nel portale fairplay4u.it (e quindi leggendo le informazioni che seguono) i docenti e gli studenti (o i genitori, anche per conto dei loro figli), sono informati che per attivare la propria (o dei figli) partecipazione, devono fornire alcuni dati personali indispensabili o utili al funzionamento degli spazi stessi (es. nome, cognome, scuola, classe, materia, e-mail).

Nelle classi virtuali questi dati sono a disposizione del docente, che ha creato la classe, dell’eventuale supplente, ma non degli altri membri del gruppo classe; quindi uno studente A non può, attraverso la classe virtuale, conoscere la mail dello studente B.

Anche i materiali postati da ciascun studente sono a disposizione soltanto del docente (e supplente).

Uno studente può visualizzare (accedere) solo al materiale che il docente ha condiviso con la classe.

La classe virtuale, efficace strumento di didattica ad un tempo collettiva ed individualizzata, dal punto di vista tecnico-giuridico configura un contratto (gratuito) di servizio fra Galatea ed i membri della classe (docenti e studenti).

Sono richiesti soltanto dati (per lo più già forniti in sede di registrazione) indispensabili al buon funzionamento dello strumento didattico.

Quanto ai contenuti immessi in tali aree, i docenti e gli studenti o i loro genitori assumono, nei confronti di Galatea, degli obblighi precisi, fra cui in particolare quelli dei n. 5, 6, 7 e 8 delle Condizioni d’uso 

 

In breve:

      • Questi spazi sono messi a disposizione per finalità didattiche.
      • Galatea non controlla o interviene su quanto hai postato. Galatea non garantisce di mantenere tale materiale e si riserva di eliminarlo per qualsiasi motivo.
      • Chi interviene in tali spazi deve seguire le normali norme di correttezza. Ad es. dovrà rispettare la privacy altrui (docenti, allievi, di amici) e quindi non potrà comunicare in giro i dati personali.
      • La registrazione di dati personali nelle aree private e, soprattutto, nelle classi virtuali non deve eccedere quanto necessario per lo studio personale o per la gestione della classe nell’anno scolastico di riferimento, sia riguardo alla quantità e qualità dei dati raccolti, che riguardo al tempo in cui i dati permangono nel sito. Galatea potrà, eventualmente su segnalazione degli interessati, procedere a verifiche e comunque, dopo un certo tempo, alla cancellazione di tali dati.

Il sito fairplay4u.it non deve in alcun caso essere utilizzato per la comunicazione o comunque per il trattamento di “dati sensibili”, sia che si tratti di informazioni relative allo stesso utente, sia che si tratti di informazioni relative ad altri utenti o a terzi. Galatea, qualora fosse informata della presenza di “dati sensibili” su suoi siti, procederà alla loro immediata rimozione, specialmente nel caso di cyber bullismo.

  1. b) In altri siti, come “aule” Galatea dà, anche a chi non è registrato a fairplay4u.it, la possibilità di fare commenti, chiedendo di seguire regole di buon senso, comunicate al momento della consultazione di tali siti.

Cfr., anche per la privacy, n. 3.1 del testo.

 

5. Cookie. Vedi qui

 

6. Tabella dei trattamenti e loro base giuridica.

TABELLA DEI TRATTAMENTI E LORO BASE GIURIDICA

 

  1. Tabella dei trattamenti e loro base giuridica

 

#

Sedi

Descrizione trattamento

Base giuridica

001.001

Sede Roma

Registrazione accessi

Legittimo interesse del titolare (art. 6 lett. f GDPR)

001.002

Tutte le sedi

Elaborazione buste paga

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.003

Tutte le sedi

invio comunicazioni marketing

Consenso dell’interessato (art. 6 lett. a GDPR)

001.004

Tutte le sedi

Alternanza scuola lavoro

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.005

Tutte le sedi

Corsi di formazione

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.006

Tutte le sedi

Gestione autori e collaboratori

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.007

Tutte le sedi

Contabilità fornitori

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.008

Tutte le sedi

Gestione Docenti

Legittimo interesse del titolare (art. 6 lett. f GDPR)

001.009

Tutte le sedi

Comunicazione commerciale Scolastica

Legittimo interesse del titolare (art. 6 lett. f GDPR)

001.010

Tutte le sedi

Contatti con Giornalisti, Promoter, Radio, ecc.

Consenso dell’interessato (art. 6 lett. a GDPR)

001.011

Tutte le sedi

Elaborazione Ordini Clienti

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.012

Tutte le sedi

Gestione Insoluti

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.013

Tutte le sedi

Gestione Studenti

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)
+ Consenso dell’interessato (art. 6 lett. a GDPR)

001.014

Tutte le sedi

Gestione fatture e pagamenti

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.015

Tutte le sedi

gestione logistica

Legittimo interesse del titolare (art. 6 lett. f GDPR)

001.016

Tutte le sedi

Gestione sistemi e strumenti informatici

Legittimo interesse del titolare (art. 6 lett. f GDPR)

001.017

Tutte le sedi

Back up

Legittimo interesse del titolare (art. 6 lett. f GDPR)

001.018

Tutte le sedi

Gestione rapporto di lavoro

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.019

Tutte le sedi

gestione candidature

Esecuzione misure precontrattuali (art. 6 lett. b GDPR)

001.020

Tutte le sedi

Cessazione rapporto lavoro

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)

001.021

Tutte le sedi

Gestione editoriale e commerciale

Esecuzione di contratto (art. 6 lett. b GDPR)
+ Consenso dell’interessato (art. 6 lett. a GDPR)

001.022

Tutte le sedi

Procedure RAEE

Adempimento di obbligo legale (art. 6 lett. c GDPR)